Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..
Sei in: home » Lago Maggiore

Lago Maggiore: Case, Ville e Appartamenti

Cerca il tuo immobile
Ricerca per località : Tipologia :
Prezzo da : a :
Per codice :
Cerca
» Ricerca avanzata
Numero locali
Mq
Terreno / giardino
Box / posto auto
Vista
Case vacanza
Piscina
Terrazzo
Ascensore
Trattativa riservata
Imm. Prestigio
Nuove costruzioni

Immobili trovati : 595

123456Avanti

Cossogno Villetta a 10 minuti d' auto da Verbania

CA.1024-P35 - + di 4 locali - mq. 150 - 330.000,00€

Siamo a Cossogno una Villetta in perfetto ordine con giardino, grande terrazzo, box doppio e 2 posti auto(aperti) Ottima esposizione solare.

Maggiori dettagli »

Bella Villa sulle collina di Verbania zona tranquilla

VA.0556-P34 - + di 4 locali - mq. 200 - Trattativa riservata

Bella Villa sulle colline di Verbania Bee in zona residenziale molto tranquilla e immersa nel verde finemente rifinita con giardino e grande terr

Maggiori dettagli »

Lesa. Villetta indipendente con piscina vista lago

CA.1022-C16 - trilocale - mq. 100 - 430.000,00€

Lesa prima collina poco distante dal lago, Villetta indipendente con piscina in posizione dominante con ottima vista lago, immersa nel verde e ne

Maggiori dettagli »

Appartamento finemente ristrutturato a cannobio

AA.2655-P34 - trilocale - mq. 75 - 280.000,00€

Grazioso appartamento finemente ristrutturato con posto auto e tre terrazzi per godere del bellissimo panorama

Maggiori dettagli »

Stupendo rustico a Deccio con sensazionale vista lago!

RA.0051-031 - bilocale - mq. 50 - 100.000,00€

Stupendo rustico a Deccio con sensazionale vista lago!

Maggiori dettagli »

Attività di Ristorazione in centro a Intra

XA.0042-P25 - mq. 110 - 120.000,00€

Maggiori dettagli »

Verbania Intra, trilocale autonomo

AA.2654-P28 - trilocale - mq. 75 - 135.000,00€

Verbania Intra, in centro città trilocale autonomo, senza condominiali

Maggiori dettagli »

Grazioso appartamento ad Oggebbio vista lago

AA.2652-031 - trilocale - mq. 100 - 180.000,00€

Grazioso appartamento ad Oggebbio in residence con piscina, vista lago, campi da tennis

Maggiori dettagli »

123456Avanti

Lago Maggiore

L'importanza artistica del Verbano non è trascurabile: vi spiccano numerose chiese romaniche, alcune rinascimentali, pitture murali del Medio Evo, dipinti, fra l'altro, di Gaudenzio Ferrari, di Bernardino Luini, del Bramantino, del Morazzone e di maestri superiori. Interessano, in particolare, i superstiti esempi di urbanistica e di architettura spontanee. Ma l'elemento costante e caratterizzante del lago sono le ville, coi loro parchi immensi e meravigliosi. Datano per lo più dall'800 e dal primo '900: fra le più antiche è famosa, a buon diritto, quella sull' isola Bella. A proposito di parchi si sottolinea che il Lago Maggiore é quello, fra i subalpini, che ne apre al pubblico un maggior numero: quello dell'Isola Madre, dell'Isola Bella (ove si può anche visitare il palazzo), della Villa Pallavicino, dell'Isola Maggiore di Brissago, di Villa Taranto: quest'ultimo, botanicamente parlando, tra i più fascinosi d'Europa. Tanta ricchezza di vegetazione, con culture subtropicali, con piante esotiche e rare, presuppone un clima particolarmente mite: ed è proprio questo clima uno dei motivi fondamentali delle fortune turistiche del Verbano. Il paesaggio pur nella sua varietà, è caratterizzato, nel basso lago, da riposanti visioni d'acque e di colli, nel centro lago, dalla sfolgorante bellezza del Golfo Borromeo con le sue isole, nell'alto, da più severi e alpestri contorni. Infine, è peculiare del Verbano, la possibilità di scorgere da vari luoghi, al di sopra dei più modesti profili prealpini, l'erompente architettura di rocce, di nevi e di ghiacciai del Monte Rosa: una meraviglia che, da sola, rende sublime ogni visione.
Un pò di geografia
Il Lago Maggiore è il secondo d'Italia per estensione (216 Kmq.), dopo il Lago di Garda; è lungo 65 Km, largo da 2 a 4,5 Km, alto 193 m. sul mare, profondo, al massimo, 372 m. La sua origine è glaciale. Il Ticino vi si immette a Nord e ne esce a Sud; tra gli altri fiumi tributari i più importanti sono il Toce a Ovest e il Tresa a Est. Geograficamente si situa più a occidente degli altri grandi specchi d'acqua subalpini; lo contornano molti laghi satelliti fra i quali i più vasti sono: a 0, quello di Mergozzo e quello d'Orta, a SE, quello di Varese. La sua sponda occidentale appartiene al Piemonte, quella orientale alla Lombardia, l'estrema settentrionale alla Svizzera (Canton Ticino).
Un pò di storia
L'archeologia ha accertato l'esistenza dell'uomo sulle coste e nei dintorni del Lago Maggiore fin dall'età del bronzo e del ferro. Ai vari stanziamenti preistorici e al predominio dei Galli tenne dietro la conquista romana, affermatasi stabilmente verso il I secolo a. C. Il lago, chiamato allora Verbano - nome tuttora rimastogli - ebbe villaggi fortificati, stazioni militari, importanti mercati, e una rete di strade di collegamento con molti ponti: i centri più importanti furono Angera e Locarno. Si diffuse il Cristianesimo, irruppero i barbari, e la plaga cadde sotto il dominio dei Longobardi e dei Franchi. Poi, anche qui, si succedettero le varie e complesse vicende storiche proprie dell'Italia del Nord: le divisioni e le lotte feudali, la riscossa comunale, l'avvento delle signorie. Sul Verbano si imposero, via via, i De Castello, i Barbavara, i Torriani, i Visconti, gli Sforza. Verso la metà del '400 si afferma definitivamente la famiglia dei Borromeo, che estende per gradi il suo potere su gran parte del lago e lo conserva, sotto varie (orme, anche durante le dominazioni spagnola, austriaca e sabauda (1535-1797). Intanto, fin dal 1513, gli Svizzeri si erano annesso l'estremo lembo settentrionale del Verbano mentre, dal 1735, l'epopea risorgimentale, Luino (1848), Cannobio e Laveno (1859) videro audaci imprese degli Italiani insorti. Unitosi il lago alla Madre Patria (1860), si inizia una lenta opera di ripresa in ogni settore della vita economica e sociale che, se pure con fasi alterne, e con le luttuose parentesi delle due guerre mondiali, è in atto ancor oggi, con la vorticosa dinamica, tipica della Società dei consumi.

Fotogallery di Lago Maggiore
  • 1 - Lago Maggiore
  • 2 - Lago Maggiore
  • 3 - Lago Maggiore
  • 4 - Lago Maggiore
  • 5 - Lago Maggiore
  • 6 - Lago Maggiore